Giulia Maria Crespi, la pioniera dell'agricoltura biologica

E' scomparsa, all'età di 97 anni, Giulia Maria Crespi. La Crespi è stata un pezzo di storia italiana, figlia di una famiglia di industriali del tessile, è stata protagonista della vita editoriale e culturale italiana, divenendo la 'zarina del Corriere della Sera', subentrando al padre Aldo.

Ma la Crespi è stata pioniera dell'agricoltura biologica e biodinamica.

Ambientalista, amava ripetere che i tanti monumenti presenti sul territorio erano nulla se circondati da brutture. E così, una volta fuori dal Corriere, fondò il FAI, il Fondo Ambiente italiano credendo, prima di altri, che la tutela dell'ambiente potesse essere una buona amica dell'economia italiana. E la sua battaglia finì ben presto nell'agricoltura per una battaglia che oggi appare normale ma all'epoca era innovativa.

La sua passione, per la quale fondò un'azienda agricola ad essa dedicata, fu l'agricoltura biodinamica, che poteva riconciliare l'ambiente e l'uomo, tenendo insieme la forza delle persone e della Terra.

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti